Lisa che sfreccia…

…Per le strade di Norwich grazie al suo scooter!

Annunci
earth star satellite

Senza lampioni

Ieri sera tornavamo a casa da una gita ad Oxford.

Mentre guidavo percorrendo l’ultimo tratto di autostrada che porta a Norwich pensavo che il mio primo impatto con le autostrade, senza lampioni, non era stato idilliaco… ma che dopo un po’ l’occhio si abitua e diventa persino piacevole guidare vedendo il debole profilo degli alberi ai lati della strada e il cielo stellato di fronte a te! Continua a leggere

Bruuum

I BioCosi si sono motorizzati da circa una settimana, anche se solo questo weekend abbiamo potuto davvero assaggiare un po’ di strada rovesciata all’inglese.

Paul, l’omino rosso profumato appeso alle ventole, è stato un super tempestivo regalo… ma forse dovremo espandere i gadget con un cornetto rosso 🌶.

Curiosità British: abbiamo una Vauxhall Meriva, così si chiamano qui le Opel.

Prove generali d’autunno

Da qualche settimana gli alberi di Norwich ci preparano alla parte più dura da digerire della nostra latitudine: le corte giornate invernali.

Non sono solo corte, sono incredibilmente più corte di quelle estive, si passa dall’avere luce fino alle 22, ad abituarsi ad avere buio già alle quattro.

Albero fuori dal nostro vecchio istituto

Biglietti UK style

Sul sistema ferroviario inglese si potrebbe aprire una estesa parentesi, meglio quindi optare per il tradizionale velo pietoso.

L’unità di misura della miseria ferroviaria è il biglietto arancione. Giuro che per un solo viaggio a Leicester me ne sono arrivati nove… Volendo però guardare all’unico pregio di questo chiaro esempio della stupidità delle privatizzazioni, i controllori hanno generalmente un’aria allegra e a volte un’obliteratrice stilosa:

 

Acclimatato

Interrompiamo le trasmissioni per una notizia di attualità: questa mattina sono uscito di casa in polo a maniche corte 👕 mentre la maggior parte degli inglesi girava con maniche lunghe.

È la prima volta che non accade il contrario!